STORIE IMPOSSIBILI

Confrontarsi con l'impossibile non è facile. Ma questi atleti lo dimostrano: tutto è possibile se possiamo muoverci liberamente.

Andrea Eskau - Sci di fondo paralimpico

Sguardo deciso: Andrea Eskau, in tuta da gara rossa impugna i bastoni da sci di fondo e guarda direttamente nell'obiettivo.
DATA DI NASCITA

21 marzo 1971

LUOGO DI NASCITA

Apolda, Germania

SPORT

Handbike, sci di fondo paralimpico

GIOCHI PARALIMPICI

2008, 2012, 2016
GIOCHI PARALIMPICI INVERNALI
2010, 2014

OTTENERE L'IMPOSSIBILE

Praticare sport paralimpici può essere stata una soluzione di ripiego per Andrea, ma alla campionessa tedesca è bastato poco tempo per dominare la scena paralimpica estiva e invernale. Prima ha provato la pallacanestro in carrozzina, poi ha scoperto lo sci di fondo paralimpico, il biathlon paralimpico e le corse in carrozzina e handbike.

Ad oggi, Andrea si è aggiudicata 37 medaglie ai Campionati del mondo ed è stata 27 volte campionessa del mondo di handbike, biathlon paralimpico e sci di fondo paralimpico.

«I sacrifici e la fatica necessari [per vincere un oro paralimpico] sono incredibili. Siamo orgogliosi di far parte, nel nostro piccolo, del team di Andrea.»
- Ingegnere Toyota TMG

/

Ho vinto moltissime medaglie. Ma i miei traguardi più grandi nello sport sono stati la correttezza e la competitività. Per me, è questa la cosa più importante.

Nel 2012 l’incrollabile determinazione di Andrea a raggiungere ogni traguardo possibile ha ispirato a Toyota una cooperazione. Fianco a fianco con Andrea, abbiamo sviluppato componenti leggeri in fibra di carbonio su misura per la sua handbike e il suo slittino da sci di fondo, per garantirle maggiore comfort e, soprattutto, maggiore velocità ai Giochi paralimpici.

Brad Snyder - Nuoto paralimpico

Nonostante abbia perso la vista durante un’azione di combattimento, Brad Snyder guarda sempre avanti, come se stesse guardando verso il podio.
DATA DI NASCITA

29 febbraio 1984

LUOGO DI NASCITA

Reno, Nevada, USA

SPORT

Nuoto paralimpico

GIOCHI PARALIMPICI

2012, 2016

OTTENERE L'IMPOSSIBILE

In acqua Brad Snyder si sente libero. Ha imparato a nuotare da bambino, in Florida. La prima gara l’ha disputata a 11 anni. Poi è diventato capitano della sua squadra di nuoto alla United States Naval Academy.

«Nelle settimane dopo l’incidente una vita con una menomazione visiva, da cieco, al buio, mi sembrava impossibile... ma le paralimpiadi mi hanno dimostrato che anche se non posso vedere, c’è tutto un mondo di cose che sono ancora in grado di fare.»

Quando è tornato dall’Afghanistan, in seguito all’incidente, Brad ha dovuto imparare a cavarsela nell’oscurità. Col sostegno della sua famiglia, questo soldato un tempo così autonomo ha dovuto apprendere da capo a svolgere anche le attività più semplici come mangiare, vestirsi e trovare il bagno.

Voglio che [la mia storia] sia conosciuta, per ispirare nella prossima generazione di atleti il sogno di salire sui gradini del podio paralimpico.

Pochi mesi dopo la guarigione, Brad decise di tornare a praticare il nuoto. E un anno dopo avere perso la vista in combattimento è salito sul gradino più alto del podio, vincendo l’oro per la nazionale statunitense. Attualmente Brad detiene il record del mondo dei 100 metri stile libero nella categoria nuotatori con disabilità visiva completa.

E oggi ha un nuovo obiettivo: vuole allenarsi in un altro sport e partecipare al triathlon paralimpico a Tokyo 2020.

L'impegno di Toyota

Toyota è il partner di mobilità a livello mondiale dei Giochi Olimpici e Paralimpici, perché cerchiamo di ispirare le persone a spingersi oltre, al di là della linea del traguardo, oltre ciò che ritengono impossibile.

Collaboriamo con i Comitati Olimpici e Paralimpici Internazionali per aiutare gli sportivi a realizzare i propri sogni. Questa è solo una parte del nostro impegno incondizionato per liberare il potenziale delle persone attraverso la forza del movimento.

Akio Toyoda with his arms open as he gives a passionate speech.
quotation mark begin
Under this Olympic and Paralympic flag, let us reaffirm the power of sport to bring people together.
quotation mark end
AKIO TOYODA
President, Toyota Motor Corporation
Il team globale Toyota
Vi presentiamo tutti gli atleti del team globale Toyota
Siamo orgogliosi di essere il primo partner di mobilità ufficiale a livello mondiale del Comitato Olimpico Internazionale e del Comitato Paralimpico Internazionale nonché socio fondatore di Olympic Channel. Guardate la nostra serie Is It Possible?, per vedere quali limiti si possono superare nel vostro sport preferito.
Guarda adesso
La nostra e-protezione dati

Utilizziamo i cookie sul nostro sito internet per offrirvi un servizio migliore. Se siete soddisfatti potete continuare a utilizzare questo sito come sempre oppure scoprite qui come si gestiscono i cookie.