1. Toyota News
  2. Toyota Gazoo Racing Switzerland
Desidero...
Desidero...

Toyota Gazoo Racing Switzerland: debutto molto promettente nella Formula Drift

Da quest’anno The Drift Force di Emmetten è ambasciatore della marca di Toyota Gazoo Racing Switzerland e partecipa alla Formula Drift 2022 americana con due potenti Toyota GT86. L’inizio di stagione in California avrebbe potuto essere più soddisfacente per Yves Meyer senza la decisione controversa dei giudici.

Fondata nel 2020 da Yves Meyer e Joshua Reynolds, la squadra corse di Nidvaldo partecipa come già lo scorso anno alla Formula Drift negli Stati Uniti, che si può considerare come la Formula 1 del drifting. I due piloti Svizzeri sono ambasciatori ufficiali della marca Toyota Gazoo Racing Switzerland e in questa stagione corrono con due Toyota GT86 in collaborazione con Drift Cave Motorsports di San José CA. Entrambi al via nella categoria superiore PRO.

The Drift Force ha acquistato l’auto di Meyer dal Papadakis Racing Team, che nel 2021 ha conquistato i titoli pilota, squadra e costruttori. Alimentato con E85 e protossido di azoto, il motore turbo a quattro cilindri di 2,7 litri di cilindrata (basato sulla versione statunitense della Toyota Corolla) eroga 930 CV e 850 Newtonmeter di coppia trasmessi all’asse posteriore. Attualmente Reynolds guida la sua Toyota GT86 già utilizzata in precedenza in Europa e modificata in Svizzera. Tuttavia a causa di problemi logistici con il trasporto marittimo negli Stati Uniti, sarà in grado di prendere il via solo nella seconda gara della stagione.

All’apertura di stagione, su una sezione del circuito del GP di Long Beach, dove il fine settimana seguente gareggiavano anche le IndyCars e auto sportive IMSA, Yves Meyer si è qualificato 25o su 38 piloti provenienti da tutto il mondo per la prima qualificazione dei Top 32. Purtroppo i sedicesimi di finale hanno significato per lui la fine anticipata della gara. Dopo una battaglia, con due passaggi (run) a ordine inverso come Lead e Chase (prima auto e inseguitore), contro Chris Forsberg i giudici hanno assegnato la vittoria al tre volte campione americano. 

«La mia sensazione è che sia stata una decisione discussa, in ogni caso molto tirata», sostiene Yves Meyer. «Per noi è positivo che sono stato subito in grado di tenere il passo di un campione con la Toyota GT86. Prima di questo evento avevo eseguito solo un roll-out con l’auto appena acquistata e modificata. Siamo orgogliosi di come tutto abbia funzionato bene. Ora occorre una maggiore messa a punto di fino.

Il secondo appuntamento della Formula Drift si terrà il 6 e 7 maggio al Road Atlanta Raceway di Braselton, nello stato americano della Georgia.

Il video con le impressioni di Long Beach è disponibile al seguente link: https://youtu.be/iCDTWOkOjh0