Toyota definisce la strategia

di crescita in Europa

La sera antecedente il Mondial de l’Auto a Parigi, Toyota Motor Europe ha presentato i suoi progetti di crescita.

Se la qualità e l’affidabilità continueranno a rappresentare due componenti sostanziali del DNA del marchio, il futuro sviluppo di prodotti sarà caratterizzato da due fattori fondamentali: la propulsione ibrida e la piattaforma Toyota New Global Architecture (TNGA).

Da oltre 20 anni Toyota sviluppa e perfeziona la tecnologia ibrida a ricarica automatica e la rende accessibile a un crescente numero di clienti. Ad oggi, nella sola Europa, Toyota ha venduto oltre due milioni di vetture a propulsione ibrida. Nei primi otto mesi di quest’anno ha rappresentato il 46 per cento di tutte le vendite di Toyota in Europa – in Svizzera la percentuale raggiunge addirittura i 62 punti.

La propulsione ibrida è e rimane la tecnologia che contraddistingue Toyota. Ciò emerge anche al Mondial de l’Auto di Parigi, dove il costruttore espone esclusivamente modelli ibridi: dalla city car Yaris alla nuove generazioni della Corolla e del RAV4 alla nuova Camry Hybrid, che sarà lanciata in Europa nel corso del prossimo anno.

Unitamente alla tecnologia ibrida, la piattaforma TNGA costituisce la premessa per la futura offerta di prodotti e di propulsioni. TNGA è più di una semplice piattaforma: è una filosofia di sviluppo e di creazione che sfocia in design più emozionali e in un’eccellente dinamica di guida.

Toyota ribadisce i propri obietti per il 2020: la vendita di un milione di modelli Toyota, di 100'000 vetture Lexus, nonché la crescita costante della percentuale di vetture ibride.

L’azienda si prepara nel contempo all’evoluzione dell’industria automobilistica: fondata in aprile, Toyota Connected Europe sviluppa servizi di connettività e di mobilità in Europa per offrire a tutti una mobilità ulteriormente perfezionata.

«Qualità, ibrido e TNGA sono i tre pilastri della nostra crescita in Europa», ha affermato Johan van Zyl, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe. «Su tale base siamo riusciti a sviluppare nuovi modelli più emotivi che presentiamo al Mondial de l’Auto a Parigi.

Grazie al consolidamento di queste basi, proseguiremo la nostra crescita sul lungo termine. Per il 2018 ci aspettiamo un aumento del fatturato, del mix di ibride e degli utili, avvicinandoci in tal modo ai nostri obiettivi 2020. Ma non riposiamo sugli allori: le esigenze dei clienti evolvono e con esse le nostre soluzioni. Offriremo nuovi servizi di connettività e di mobilità in Europa, perfezionando ulteriormente la mobilità per tutti.»

Scoprire di più su Toyota

La nostra e-protezione dati

Utilizziamo i cookie sul nostro sito internet per offrirvi un servizio migliore. Se siete soddisfatti potete continuare a utilizzare questo sito come sempre oppure scoprite qui come si gestiscono i cookie.