Oltre 10 milioni di veicoli Toyota

sono equipaggiati con il sistema Toyota Safety Sense

Toyota Motor Corporation festeggia un'ulteriore pietra miliare: dieci milioni di veicoli del Gruppo* giapponese sono dotate di Toyota Safety Sense – un pacchetto di sicurezza evoluto che grazie all'interazione di diversi sistemi di assistenza crea una fitta rete (di sicurezza) in grado di evitare gli incidenti o quantomeno attenuarne le conseguenze.

Il traguardo dei 10 milioni è stato raggiunto ad appena tre anni e mezzo dall'introduzione del sistema di sicurezza nel 2015 e che ormai è proposto in 68 paesi e regioni del mondo.

Circa il 90 per cento di tutte le autovetture nuove immatricolate in Giappone, America del Nord ed Europa è già equipaggiato con Toyota Safety Sense. Solo in Europa entro la fine dell’anno circoleranno sulle strade quasi due milioni di vetture dotate del sistema.

L'utilità è indiscussa. Come è emerso dall'analisi delle cifre degli incidenti, con Toyota Safety Sense si verifica circa il 70 per cento di tamponamenti in meno. Cifra che sale addirittura al 90 per cento se in aggiunta si abbina il radar a onde millimetriche che a basse velocità individua anche i pedoni e altri utenti della strada.

Al fine di ottenere una circolazione stradale il più possibile sicura, Toyota considera vari fattori – dalle persone al veicolo e alla situazione del traffico. Per offrire non solo un'utilità sulla carta, bensì una «sicurezza reale» nella circolazione stradale quotidiana, le situazioni effettive degli incidenti vengono già considerate in fase di sviluppo del veicolo.

Con l'inizio dell'anno è arrivata sul mercato la seconda generazione di Toyota Safety Sense con funzionalità estese. Attualmente il sistema di sicurezza già montato di serie nella dotazione di base di molti modelli include:

Sistema pre-collisione (PCS), che individua i pericoli davanti alla propria vettura ed evita o attenua gli incidenti. Oltre agli altri utenti della strada, individua anche i pedoni sia di giorno sia di notte;

/

Regolatore di velocità adattivo (ACC), che mantiene autonomamente la distanza dai veicoli che precedono;

/

Segnalazione di allontanamento dalla corsia (LDA), che avvisa il conducente in caso di deviazione involontaria dalla corsia di marcia;

/

Fari abbaglianti automatici (HBA), che di notte commutano automaticamente tra fari abbaglianti e anabbaglianti;

/

Riconoscimento segnali stradali (RSA), che richiama l'attenzione del conducente sui limiti di velocità in vigore e su altri cartelli stradali.

/

Oltre a queste funzioni intelligenti è disponibile il regolatore di velocità adattivo intelligente che agisce combinando ACC con il riconoscimento segnali stradali. Il conducente può pertanto impostare la velocità della propria automobile sul limite di velocità in vigore semplicemente premendo un tasto.

La nuova assistenza al mantenimento di corsia (LTA), connessa con ACC, mantiene inoltre l'auto al centro della corsia mediante un impulso mirato sullo sterzo.

Toyota s'impegna al massimo per una circolazione stradale priva di incidenti. La nuova seconda generazione di Toyota Safety Sense sarà introdotta entro il 2020 in ben 100 paesi e regioni tra cui Asia e America latina.

* sono inclusi anche i modelli Lexus dotati di sistema di sicurezza Lexus+

Scoprire di più su Toyota

La nostra e-protezione dati

Utilizziamo i cookie sul nostro sito internet per offrirvi un servizio migliore. Se siete soddisfatti potete continuare a utilizzare questo sito come sempre oppure scoprite qui come si gestiscono i cookie.