Toyota

amplia la collaborazione con esperti europei nel settore della robotica

Sullo sfondo di una libertà di movimento per tutti che vada ben oltre la guida di un’automobile, Toyota presenta il suo robot assistivo «Human Support Robot (HSR)» alla comunità accademica e scientifica europea.

Dal 1° al 5 ottobre 2018 l’HSR potrà essere ammirato alla IROS 2018 (IEEE/RSJ International Conference on Intelligent Robots and Systems) a Madrid/Spagna. In una serie di conferenze, gli ingegneri Toyota presenteranno la piattaforma di ricerca.

L’HSR assume un gran numero di compiti atti a migliorare la qualità di vita di persone anziane o di persone con determinati deficit. Grazie a un braccio meccanico, il robot compatto è in grado di raccogliere oggetti dal suolo o di prendere oggetti da scaffali nonché di assumere un gran numero di compiti atti a migliorare la qualità di vita.

Fa parte della serie di robot Toyota, che hanno un obiettivo comune: arricchire la vita delle persone, soprattutto sotto il profilo delle cure e della salute, del traffico di prossimità e dell’abitare.

Con la partecipazione alla IROS, Toyota si apre ad altre collaborazioni con istituti di ricerca per accelerare il progresso tecnologico e la crescita nel settore dei robot assistivi. L’HSR offre ai ricercatori una piattaforma di innovazione aperta per la ricerca, lo sviluppo e per i test sul campo nella quotidianità

/

«Grazie alle competenze dell’Europa nell’ambito della visione artificiale, 'Toyota Motor Europe R&D Robotics' dirige all’interno dell’azienda la ricerca globale di determinati settori della robotica, quali ad esempio la percezione. Crediamo che l’HSR sia in grado di fornire un contributo concreto alla ricerca e possa contribuire ad accelerare il progresso tecnologico della robotica. Siamo molto lieti di ampliare la collaborazione con altri istituti di ricerca europei» ha affermato Gerald Killmann, Vice President Research & Development in Toyota Motor Europe.

Tramite la «HSR Developer's Community» lanciata a settembre 2015 Toyota mette a disposizione l’HSR a scopo di ricerca a numerosi partner in tutto il mondo. Sono già 44 i partner in dodici paesi che lavorano con l’HSR. In Europa Toyota sostiene cinque università in Germania, Gran Bretagna, Francia e Paesi Bassi. Inoltre l’HSR è già stato ripreso come piattaforma standard per concorsi internazionali, quali il RoboCup@Home e il World Robot Summit (WRS).

Scoprire di più su Toyota

La nostra e-protezione dati

Utilizziamo i cookie sul nostro sito internet per offrirvi un servizio migliore. Se siete soddisfatti potete continuare a utilizzare questo sito come sempre oppure scoprite qui come si gestiscono i cookie.